Si potrebbe dire che l’estate sia passata veramente in un modo veloce, e che l’autunno sia arrivato d’improvviso e ci ha portato nuovamente l’azione con Tatjana Samuele Ban, la nostra cara allenatrice dello studio di danza Art Dance.

Dopo il lungo nuotare, anche le braccia hanno bisogno dello stretching. Iniziamo con l’esercizio che assolutamente potete tutti fare all’interno della propria camera da letto durante il risveglio oppure da qualche parte all’aperto dove c’è l’aria fresca e poi se non vi è troppo freddo potete rifarvi ancora una nuotatina.

Per questo esercizio non avete bisogno di attrezzatura e vi è sufficiente avere della buona volontà e la voglia per lo stretching e per ciò guardate come lo fa Tatjana nel filmato che segue.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *