Il tocco maschile su un abito da donna fa la differenza con cui le donne esprimono la propria sensualità focosa nascosta in modo artistico. Gli stilisti più famosi del mondo ci affascinano con le proprie creazioni giorno dopo giorno, e Chris Mršić ha conquistato il suo pubblico in numerosi sfilate in Istria.

Dopo i molti anni d’esperienza, abbiamo chiesto a Chris su come un’ idea diventa una creazione, o vestito, come interpretare la parola moda, e se è meglio scoprire o coprire una donna.

DALLE IDEE AL VESTITO

– L’ispirazione può essere qualsiasi cosa. Dopo l'”idea”iniziale, faccio la “moodboard”, la mappa dell’ispirazione, poi lentamente comincio a disegnare, poi ad illustrare e poi faccio il cucito. A volte nasce un’idea nuova durante la produzione, quindi il prodotto finale non è identico all’originale, ma per lo più finisce bene. Per ora, è troppo presto per parlare di un certo successo, ma sicuramente la partecipazione per il Miss World 2013, ma anche ogni capo di abbigliamento è una specie di successo. Quando vedi davanti a sé qualcosa come risultato dell’idea e lo effettivamente puoi toccare, questo è un piacere e una motivazione speciale per creare un nuovo pezzo.

FASHION

– La parola “fashion” mi sta lentamente guadagnando una connotazione negativa. Fashion questo, fashion quello e se non è fashion non vale la pena menzionarlo. Preferisco vedere una persona con uno stile personale che interpreta la moda e non la percepisce molto seriamente. Dopotutto, questo è la moda, un gioco, qualcosa di momentaneo. I fashion pagliacci vestiti da rivista sono visivamente poco interessanti, almeno per me.

COPRIRE O SCOPRIRE LA DONNA

– Come direbbe la mia nonna; “A come cosa piace?”. Penso che dovrebbe essere sottolineato ciò che una persona pensa che sia attraente secondo se stessi, ma si deve accendere l’immaginazione e non mostrare proprio tutto. Le spiagge servono per mostrare la pelle.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *